Bitcoin riprova di nuovo $ 16K: doppio massimo o nuovo massimo presto? (Market Watch)

Bitcoin ha sfruttato $ 16.000 per la prima volta da gennaio 2018, mentre Ethereum ha visto il suo prezzo più alto in oltre due mesi a $ 475. È una formazione double-top o stiamo per nuovi massimi?

Dopo aver rotto il precedente massimo annuale e raggiunto brevemente $ 16.000, BTC è leggermente tornato indietro e viene scambiato al di sotto di quel livello.

Allo stesso tempo, Ethereum è salito a un nuovo massimo dall’inizio di settembre, mentre l’impressionante performance settimanale di Chainlink ha portato l’asset al quinto posto in termini di capitalizzazione di mercato.

Bitcoin vede un nuovo massimo da inizio anno ma torna indietro

BTC si è comportato in modo abbastanza deciso ultimamente. L’asset è balzato a un nuovo massimo da inizio anno venerdì di soli $ 16.000. Sebbene da allora sia tornato indietro e sia persino arrivato a $ 14.300 a un certo punto, la criptovaluta ha mantenuto principalmente un prezzo a nord di $ 15.000.

L’impressionante prestazione è continuata ieri. Bitcoin ha avviato un vantaggio a partire da $ 15.500 che ha portato a toccare con successo $ 16.000. Ciò significava un nuovo punto di prezzo più alto da gennaio 2018 e quel BTC si è allontanato solo del 25% dal suo ATH da dicembre 2017.

Tuttavia, l’aumento è sembrato di breve durata poiché l’attività è scesa rapidamente e ha testato nuovamente $ 15.500. Tuttavia, i rialzisti hanno intercettato il calo e hanno portato BTC vicino al segno di $ 16.000 ancora una volta. Il successivo rifiuto ha ridotto il valore di BTC al suo livello attuale, a nord di $ 15.800.

Gli aspetti tecnici suggeriscono che se Bitcoin supera la prima resistenza a $ 16.000, potrebbe affrontare le successive a $ 16.170 e $ 16.250. In alternativa, BTC potrebbe fare affidamento su $ 15.600, $ 15.200 e $ 15.000 se arriva un altro ritracciamento.

ETH ad un massimo di due mesi, Chainlink di nuovo in cima 5

La maggior parte delle monete alternative ha seguito la crescita di Bitcoin. Ethereum ha guadagnato circa $ 15 in pochi minuti da $ 460 a $ 475, il che ha portato al livello di prezzo più alto di ETH dal 2 settembre. All’epoca, la seconda più grande criptovaluta toccava i 485 dollari. Ethereum è leggermente diminuito e si aggira intorno ai $ 465.

Anche Ripple ha registrato un picco, ma è stato rifiutato a 0,26 $. Su una scala di 24 ore, XRP è aumentato di circa l’1%. Binance Coin (-0,5%), Cardano (-0,2%) e Litecoin (-0,5%) hanno perso leggermente valore.

Sebbene Chainlink (-1,6%) abbia perso il maggior valore da ieri, LINK ha registrato un successo nell’ultima settimana. L’asset è aumentato di oltre il 20%, il che ha contribuito a rivendicare il primo 5 posto.